lunedì 14 ottobre 2019

Dipingere alla Belle- Île, 21/28 giugno 2021




Dipingere alla Belle- Île,
anima selvaggia della Bretagna
21/28 giugno 2021


19 settembre 2018.
L’odore dell’oceano è intenso come non ho mai percepito altrove, il mare anche se calmo rompe le sue onde lunghe di ponente sulla costa frastagliata dai fondali bassi e rocciosi che alzano nuvole bianche e cotonose; il sole è caldo e sono li, seduto nello stesso punto dove Monet 133 anni fa si emozionò per tanta forza della natura. Guardo con stupore questa natura mescolata di roccia, mare e cielo e un brivido di gioia mi avvolge come la brezza salmastra intorno, poi cerco di riportare sulla carta quello che provo, lasciando che le mani scorrano sul foglio.
Come Monet altri grandi pittori e artisti rimasero incantanti da questa natura così indomita e dai forti contrasti: Henri Matisse, Henry Moret, John-Peter Russell, Constantin Kousnetzoff, Maxime Maufra, Georges Clairin, Victor Vasarely e la Divina Sarah Bernhardt.
Seguendo le loro tracce torneremo nei luoghi prediletti dagli artisti del passato per vivere insieme le emozioni oceaniche che la Belle- Île sa regalare.



Belle- Île, Enez Ar Gerveur in bretone, è la più grande di quella manciata di isole sparse nell’oceano Atlantico a 14 chilometri dalla Presqu’ île de Quiberon, sulla Côte Sauvage.
E’ una terra di contrasti: dall’armonia dei campi coltivati dell’interno al litorale selvaggio battuto dal vento, dove si alternano rocce multiformi, falesie e spiagge incontaminate.
Sempre ha ispirato gli uomini: per secoli pirati e corsari l’hanno assalita per depredare monasteri e chiese, le armate inglesi e olandesi hanno cercato di impadronirsene per conquistare un avamposto di fronte ai porti di Lorient e  Nantes. I pescatori di sardine e crostacei hanno battuto i suoi mari burrascosi. Artisti e pittori, da Monet a Flaubert a Sarah Bernardt, hanno reso il suo nome famoso in tutto il mondo.

IL CORSO, DATA LA SUA PARTICOLARITÀ, È LIMITATO A 12 PARTECIPANTI.

Passeremo sei giorni a cercare lo spirito del luogo, a dipingere sulle tracce dei grandi artisti che si sono arresi al suo fascino selvaggio.

PROGRAMMA.
Lunedì 21 giugno. Ritrovo in giornata del gruppo a Vannes presso l’Hotel Mercure****, passeggiata e sketching nel centro storico di Vannes; cena presso una trattoria sul porto.
Martedì 22 giugno. Ore 8,20: imbarco per la Belle-Île dalla Stazione Marittima (nei pressi dell’Hotel) con la Compagnie du Golfe. La traversata, della durata di due ore, permetterà di percorrere il Golfo di Morbihan, classificato tra le più belle baie del mondo, costellato di decine di isole e isolotti.
Ore 10,30: arrivo al porto di Le Palais (Belle-Île). Trasferimento del gruppo in auto al Residence Le Hameau du Phare a Kervilahouen. Pranzo leggero al Residence.
Ore 14: trasferimento a Port Goulphar e primi esercizi nel santuario dei pittori impressionisti.
Ore 20: cena presso il residence. Dopo cena se ne abbiamo ancora voglia tramonto da sogno a Port Goulphar.
Mercoledì 23 giugno, 8,30: colazione.
La costa sud occidentale: mattina nell’incantevole cornice della Pointe de Pouldon. Pranzo veloce a Locmaria. Pomeriggio: esercizi tra la chiesetta di Locmaria e Port Maria. 
Ore 20: cena presso il Residence.
Giovedì  24 giugno, Ore 8,30 colazione.
Giornata Claude Monet: i luoghi degli Impressionisti. Trasferimento alle Aiguilles di Port Coton. Pranzo al sacco. Pomeriggio al faro della Pointe du Talut.
Ore 20: cena presso il Residence.
Venerdì 25giugno, Ore 8,30 colazione.
Giornata Sarah Bernhardt: i luoghi della Divina Sarah. Trasferimento alla Pointe de Poulains: esercizi tra il tombolo, il faro, le spiagge e le rocce multiformi della Pointe de Poulains.
Pranzo al sacco e visita al Musée Sarah Bernhardt. Pomeriggio a Sauzon: esercizi al porto.
Ore 20: cena a Sauzon al ristorante Abri côtiere. Tramonto fotografico alla Pointe de Poulains.
Sabato  26 giugno. Ore 8,30: colazione.
Giornata Vauban: le grandi architetture militari. Trasferimento a Le Palais: visita alla Citadelle Vauban; esercizi dal forte guardando la baia. Pranzo al sacco. Pomeriggio esercizi sul porto di Le Palais tra barche e fari.
Ore 20: Cena al porto di Le Palais Ristorante Le Goeland.
Domenica 27 giugno. Ore 8,30 colazione.
La costa nord occidentale: Plage de Donnant. Pranzo al sacco. Pomeriggio: il fiordo di Ster Ouen.
Ore 20: cena presso la miglior creperie delle Belle île, Crêperie Coton, Kervilahouen.
Lunedì 28 giugno. Al mattino trasferimento  a Le Palais e imbarco per Quiberon. Rientro in Italia.




LA CASA DEL NOSTRO SOGGIORNO

Le Hameau du Phare si trova a Kervilahouen, una piccola frazione di Bangor, dove Claude Monet soggiornò nell’autunno del 1886 realizzando 39 splendide tele che ritraggono la costa più affascinante dell’isola a circa un chilometro di distanza da questa piccola frazione.  
Le Hameau du Phare è un residence in stile bretone, composto da quattro case su due piani disposte a corte su un gradevole giardino. Ogni casa è composta da un ampio soggiorno aperto sulla cucina e tre camere ognuna con bagno privato e vasca jacuzzi esterna.  A disposizione uno spazio di lavoro e di ritrovo, una grande sala comunitaria dove ceneremo e faremo colazione, una sala home cinema e uno spazio fitness.

QUOTA INDIVIDUALE DI  PARTECIPAZIONE

€ 1.297,00
La quota comprende:
·         1 pernottamento con prima colazione presso l’Hotel Mercure**** a Vannes in camera doppia uso singola o per una coppia
·         6 pernottamenti con prima colazione presso  Le Hameau du Phare a Kervilahouen
·         Noleggio di auto per gli spostamenti sull’isola
·         il corso di acquerello

Per il soggiorno sull’isola sono riuscito a spuntare un prezzo di favore, purché  la prenotazione avvenga entro e non oltre il 20 ottobre.

La quota non comprende:
·         i pranzi e le cene
·         le visite a pagamento programmate
·         i trasporti A/R  Vannes/ Belle- Île - Belle- Île /Quiberon
·         tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”

Sono in corso di organizzazione tre cene con catering presso il residence che dispone di cucina accessoriata e di un’ampia sala per pranzare e stare in compagnia.
Le altre cene si faranno in diverse località dell’isola (Bangor, Le Palais e Sauzon) presso ristoranti, brasserie e creperie.

Il corso è aperto a principianti ed esperti  disegnatori, di età superiore ai 14 anni.
Data la notorietà e l’alto afflusso di turisti nell’isola nei mesi estivi, l’iscrizione al corso dovrà pervenire tramite mail al seguente indirizzo: lorenzodottisketcher@gmail.com  entro la data del 20 ottobre; contestualmente andrà versata la caparra.

Per iscrizioni e informazioni: Lorenzo Dotti  3334648829


COME ARRIVARE ALLA BELLE- ÎLE


 ANDATA 21 giugno 2021
DA MILANO
VOLO DIRETTO Easy jet Milano-Nantes h. 10,40-12,25
Trasferimento con minibus dall’aeroporto di Nantes all’Hotel Mercure di Vannes
TRAGHETTO (mattina del 22) da Vannes a Le Palais

RITORNO 28 giugno 2021
TRAGHETTO al mattino Le Palais-Quiberon
Trasferimento con minibus da Quiberon all’aeroporto di Nantes
VOLO DIRETTO Easy jet Nantes-Milano h. 18,50-20,25

Il volo diretto Easy jet Milano-Nantes A/R è l’unico senza scalo dall’Italia nella fascia oraria mattutina, ed è anche il più economico!!


Nessun commento:

Posta un commento