martedì 20 settembre 2016

Epilogo del corso di acquerello al Mulino S.Giovanni di Fontanetto Po


Le stagioni in risaia sono scandite dai colori che regalano alla terra cromatiche emozioni: marrone quasi viola è la terra d'inverno, azzurra in primavera quando il Monte Rosa e le nuvole si specchiano nella risaie allagate, verde abbagliante d'estate  e giallo dorato all'inizio dell'autunno prima della trebbiatura. Con Angela, Carla, Daniela, Giuseppina, Maria Grazia, Mariapaola e Simona  eravamo ospiti nell'Antica Riseria-Mulino San Giovanni di Fontanetto Po, un vero e proprio gioiello di archeologia industriale.  Si tratta infatti dell'unica testimonianza, nella provincia di Vercelli, di riseria azionata dalla forza motrice dell'acqua, custodita con passione dalla famiglia Gardano.
Qui di seguito una selezione dei lavori realizzati al Mulino tra sabato 17 e domenica 18 settembre.
Un grazie di cuore a Mauro Gardano e famiglia per la squisita ospitalità.

Giuseppina

Maria Grazia

Angela

Carla

Daniela

Mariapaola

Simona

Angela

Carla

Maria Grazia

Angela

Simona

Daniela





martedì 6 settembre 2016

Disegnare le risaie


Disegnare le risaie
Corso di Acquerello "en plein air"
Fontanetto Po, 17/18 settembre 2016

Due giornate dedicate al disegno “en plein air” presso l'Antico Mulino –Riseria S. Giovanni, l'unica testimonianza, nella provincia di Vercelli, di riseria azionata dalla forza motrice dell'acqua.
Sabato 17 e domenica 18 settembre: Sketching tra le antiche mura, ascoltando il canto dell’acqua nella secolare roggia che alimenta il Mulino, con la vista delle risaie e delle colline del Monferrato.
lavori realizzati saranno esposti in occasione della presentazione del libro:
“Monferrato tra colline e risaie”, domenica 18 alle ore 17.


 
Programma:
Sabato 17 settembre
Ore 9,30/18 sketching tra la risaia e il fiume, pranzo al sacco a cura dei partecipanti

Domenica 18 settembre                                                   
Ore 9,30/ 16 sketching tra risaia e collina, pranzo al sacco a cura dei partecipanti
ore 16.00 Visita al Mulino
ore 17.00 Presentazione del libro “Monferrato tra colline e risaie” - Carnet del Monferrato 1 di Lorenzo Dotti, ed. Boreali
ore 18.00 Presentazione del libro “Sassofoni e Pistole” di Franco Bergoglio, ed. Arcana
ore 19.00 Apericena, musica e balli sull’aia



INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Il corso si svolgerà a Fontanetto Po, presso l’antico Mulino-Riseria S. Giovanni in Via Po 9   
Costo d’iscrizione al corso 70 euro. Numero minimo di partecipanti 6 massimo 15.
La richiesta di iscrizione al corso dovrà pervenire tramite mail al seguente indirizzo lorenzodotti58@gmail.com non oltre la data del 16 settembre 2016

Per iscrizioni e informazioni: Lorenzo Dotti 3334648829 email: lorenzodotti58@gmail.com



giovedì 28 luglio 2016

Dipingere il paesaggio sul Lago di Bolsena

 


CORSO DI ACQUARELLO EN PLEN AIR:
DIPINGERE IL PAESAGGIO SUL LAGO DI BOLSENA

 
UN VIAGGIO NELLA NATURA DEDICATA  ALLA PITTURA EN PLEIN AIR…

Quattro giornate da vivere intensamente nella natura, dedicate a passeggiate e al disegno dal vivo di paesaggi e scorci sul lago di Bolsena e alla conoscenza di luoghi suggestivi: antichi borghi medievali arroccati, come Civita di Bagnoregio con il suo splendido panorama sulla valle dei calanchi, Montefiascone e Capodimonte che sorgono sul ciglio del cratere vulcanico del Lago di Bolsena, il piccolo borgo di pescatori di Marta e i sentieri poco conosciuti che scendono lungo la Valle Perlata con straordinarie vedute sul lago e sulle sue verdeggianti isole Bisentina e Martana.

Il corso di disegno ad acquerello sarà dedicato alla pittura del paesaggio “en plein air”, accompagnati da Lorenzo Dotti, artista naturalista che cerca di trasmettere la sua passione per il disegno attraverso l’insegnamento, comunicando i trucchi del mestiere.                        

Un percorso unico per la sua bellezza e ricchezza naturalistica e paesaggistica!
 
 

Programma

1 settembre. MONTEFIASCONE
Arrivo individuale a Montefiascone alle ore 15:00 e sistemazione con assegnazione delle camere. Ore 16:00 merenda di benvenuto con prodotti tipici locali, presentazione del corso e disegno dalla Rocca. Cena a Montefiascone in un locale tipico. Pernottamento

2 settembre. LA VALLE PERLATA E I SUOI SCORCI
Dopo colazione incontro con la geologa e partenza a piedi per uno dei sentieri che conducono nella Valle Perlata, con sosta lungo il percorso per disegnare i bellissimi scorci sul lago di Bolsena e le sue isole. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti. Rientro in struttura nel pomeriggio. Tempo libero per visitare Montefiascone. Ore 20:00 cena a Montefiascone in un locale tipico. Pernottamento.

3 settembre. MARTA E CIVITA DI BAGNOREGIO
Dopo colazione trasferimento a Marta e disegno al borghetto dei pescatori. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti. Nel pomeriggio trasferimento a Civita di Bagnoregio, arroccata su uno sperone di roccia tufacea sovrastando l'ampia conca increspata dai calanchi e denominata la Città che muore per via della continua erosione dei vasti banchi d'argilla che la sorreggono. Disegno al tramonto e visita al borghetto. Cena e pernottamento

4 settembre. CAPODIMONTE
Dopo colazione trasferimento a Capodimonte. Trekking su Monte Bisenzio con sosta per disegnare gli scorci sul lago. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio giro in barca. Ore 17:00 termine del corso 


TECNICHE TRATTATE                                                                                                    
Acquerelli, disegno al tratto matita e drawing pen waterproof


I costi: Il costo dell’intero pacchetto a partire da euro 315,00 a persona, Il prezzo indicato è relativo al programma standard. E’ possibile formulare un preventivo con possibili personalizzazioni (trasporti, transfer, ecc), in base ai servizi aggiuntivi richiesti.

 

La quota comprende:
3 notti con sistemazione in appartamento 4/6 posti letto con colazione
3 cene in ristorante tipico
1 merenda di benvenuto
Lezioni del corso tenute dal docente Lorenzo Dotti durante l’intera durata del soggiorno
Accompagnatrice geologa lungo i sentieri naturalistici
1 giro in barca sul lago di Bolsena
Biglietto di ingresso a Civita di Bagnoregio
Assicurazione medico-infortuni
Assistenza 24 ore

La quota non comprende:
Trasferimenti
I pranzi al sacco
Materiale per il corso
Tutto quanto non incluso nella voce “la quota comprende”





Il corso è aperto a principianti ed esperti  disegnatori, di età superiore ai 14 anni.
Numero minimo di partecipanti 8 massimo 12.

La richiesta di iscrizione al corso dovrà pervenire tramite mail al seguente indirizzo: lorenzodotti58@gmail.com    non oltre la data del 20 agosto 2016.
 
Per iscrizioni e informazioni: Lorenzo Dotti  3334648829 

Per informazioni sulla logistica e soggiorno: Quattrovacanze, tel.0698382722 trekking@quattrovacanze.it
 


 
 

sabato 11 giugno 2016

Disegnare il mare all'Isola di Capraia


Disegnare il mare all'Isola di Capraia
Corso di Acquerello "en plein air"
Isola di Capraia 9/16 luglio 2016

Mare, scogliere e riflessi saranno i protagonisti delle pennellate capraiesi durante il corso intensivo di acquerello che si svolgerà nella settimana dal 9 al 16 luglio.
Escursioni a piedi, e in barca per cogliere dal vivo le policrome coste dell’isola che stupiscono l’osservatore per la varietà di forme e colori.
Nel corso della settimana si effettueranno tre escursioni in mare e due nell’entroterra Le uscite marine si effettueranno a bordo di un gommone per poter disegnare dal mare, godendo appieno dell’immensità delle scogliere capraiesi.



Programma

Sabato 9 luglio 
Ore 9 partenza del traghetto da Livorno- arrivo a Capraia ore 11,45 (possibilità partenza da Livorno anche alle ore 15.30 con arrivo a Capraia alle ore 18.45.)
Ore 17,30 ritrovo alla Chiarantjna - Aperitivo e presentazione del corso.
Cena al Ristorante da Cherie conosceremo Giada con la tipica cucina familiare della sua mamma.

Domenica 10 luglio
Ore 8,30 colazione alla Chiarantjna
Ore 9 dipingere mare e scogliere, esercizi da terra alla Torretta del bagno pranzo al sacco, attività balneare nell’intervallo pranzo e quando necessario per rinfrescare la mente. Ore 16 sketch tra le vie del paese.

Lunedì 11 luglio
Ore 8,30 colazione alla Chiarantjna
Ore 9 escursione via mare in gommone – barca taxi trasferimento in una cala dell’isola, pranzo al sacco, attività balneare nell’intervallo pranzo e quando necessario per rinfrescare la mente. Rientro nel pomeriggio.

Martedì 12 luglio
Ore 8,30 colazione alla Chiarantjna
Ore 9 escursione terrestre alla cala dello Zurletto, pranzo al sacco, attività balneare nell’intervallo pranzo e quando necessario per rinfrescare la mente. Rientro nel pomeriggio.

Mercoledì 13 luglio
Ore 8,30 colazione alla Chiarantjna
Ore 9 escursione terrestre alla punta della Teja/Torre della Regina, pranzo al sacco.
Cena all’Agriturismo Valle di Portovecchio, nell’ex colonia Penale, da Massimo e Rossana. Si possono gustare piatti appetitosi con le verdure del loro orto, formaggi toscani abbinati alle loro marmellate, pesce. Distanza 2 km c.a. dal Paese. Rientro dopo cena

Giovedì 14 luglio
Ore 8,30 colazione alla Chiarantjna
Ore 9 escursione via mare in gommone – barca taxi trasferimento in una cala dell’isola, pranzo al sacco, attività balneare nell’intervallo pranzo e quando necessario per rinfrescare la mente. Rientro nel pomeriggio.

Venerdì 15 luglio
Ore 8,30 colazione alla Chiarantjna
Ore 10 giro dell’Isola in barca: Con Giovanni a bordo della motobarca Margò potrete osservare la costa dell'isola: a picco, frastagliata ed erosa dalle forti mareggiate, ricca di grotte e anfratti la costa di ponente, più dolce e accogliente quella di levante.
Ore 13 esercizi alla Cala di San Francesco e Convento di S.Antonio, pranzo al sacco, attività balneare nell’intervallo pranzo e quando necessario per rinfrescare la mente.
Cena al’Ittiturismo “Il Carabottino”, pesce pescato da Antonio e cucinato con passione da sua moglie Siria e dal nipote Federico.

Sabato 16 luglio
Ore 8,30 colazione alla Chiarantjna
Ore 9 esercizi lungo la strada di San Leonardo sulla Baia del porto, pranzo al sacco. Riflessi al porto.
Ore 18,45 Partenza da Capraia- ore 21,30 arrivo a Livorno (possibilità di partenza da Capraia alle 12.15 con arrivo a Livorno alle 15.00)



QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE:      500,00= a persona
La quota di partecipazione comprende:
N. 7 pernottamenti in appartamenti da 3/4 posti letto
N. 7 colazioni
N. 3 cene
N. 1 aperitivo (sabato) alla Chiarantjna
N. 3 escursioni via mare (2 trasferimenti in barca-taxi, 1 giro dell’isola)

QUOTA INDIVIDUALE delle lezioni  tenute da L. Dotti per l’intera durata del soggiorno: € 250,00= a persona

Gruppo minimo 4 persone, massimo 12.
La quota non comprende i pranzi al sacco, il biglietto del traghetto e tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”.
Possibilità di sistemazione in appartamento da soli – supplemento in base alla casa scelta.

Il corso è aperto a principianti ed esperti  disegnatori, di età superiore ai 14 anni

Abbigliamento indispensabile e consigliato Le escursione che si effettueranno via terra richiedono l’utilizzo di comode scarpe da ginnastica o escursione e di un copricapo per ripararsi dai raggi solari.
La richiesta di iscrizione al corso dovrà pervenire tramite mail al seguente indirizzo: lorenzodotti58@gmail.com    non oltre la data 20 giugno 2016.
Per iscrizioni e informazioni: Lorenzo Dotti  3334648829 
Per informazioni sulla logistica soggiorno:
Agenzia Viaggi Parco 0586905071 -349 3033411 agparco@tin.it
informazioni sull’isola di Capraia www.isoladicapraia.it
 

 
 

sabato 14 maggio 2016

Briciole Elbane



Di tutte le isole dell’arcipelago toscano l’Elba è la più grande, la più abitata, la più vicina al continente fattori questi che mi hanno fatto sempre pensare che la sua natura fosse meno “selvatica” rispetto alle altre sue sorelle minori come Capraia, Gorgona, Giglio, Montecristo, Giannutri e Pianosa. Ma mi son dovuto ricredere quando, nel maggio 2015, sbarcato sull’Isola per dipingerne il settore orientale ho cominciato a conoscerla apprezzandone le vaste zone di costa ed entroterra che conservano ancora elevati gradi di naturalità. Il settore orientale dell’Elba si estende come un lungo dito proteso verso Nord-Est in direzione di Piombino, la costa esposta a levante degrada verso il mare con basse scogliere intervallate da spiagge e calette, mentre quella di ponente precipita sul mare con pareti a volte verticali che la rendono inaccessibile. Ho percorso questo tratto di costa incantevole con l’unico strumento di trasporto possibile: i piedi. Non esistono infatti e per fortuna, strade che percorrono la costa tra Nisportino e Cavo.

Rio nell'Elba, Cala del Nisportino 29 maggio 2015 ore 8,24

Alba del 29 maggio 2015, con uno zaino monumentale prendo la corriera per Rio nell’Elba da Porto Azzurro alle 6,15. Giunto a Rio alle 6,34 comincia il cammino: percorro la strada per Nisporto fino al colle dove inforco il sentiero che precipita tra fitti boschi di lecci sulla baia di Nisportino. Sono le 8,24 e butto giù il primo acquerello della giornata. Smonto l’improvvisato atelier di pittura e proseguo lungo il bellissimo sentiero delle Pietre Rosse fino all’incantevole Cala dei Mangani qui altre due acquerelli in compagnia di quattro capre pelose e giganti. Lascio i Mangani verso le 16,40 e risalgo col sentiero fino a incrociare la strada che porta a Cavo. L’acqua comincia a scarseggiare e fa molto caldo. Arrivo a Cavo alle 18,40. Mi tuffo in un mare ristoratore di birre infinite, ultimo acquerello serale a Cala Frugoso dove passerò la notte in sacco a pelo cullato dal rumore del mare e dal “chiu” dell’Assiolo. Mi svegliano i gabbiani verso le 5, bagno di mare e via verso il traghetto, ciao Elba alla prossima.

Cavo, 29 maggio 2015. Riparo temporaneo a Cala Frugoso, verso sera

Tutti gli acquerelli realizzati all'Elba li trovate sul libro "Isola d'Elba" della collana "I Taccuini dell'Arcipelago Toscano, realizzato insieme a Andrea Ambrogio e Federico Gemma.
Questo link alla scheda del libro: Isola d'Elba


Quelli qui sotto sono "scarti" del taccuino sull'Isola d'Elba che non troverete quindi taccuino da poco pubblicato



sabato 16 aprile 2016

Palazzo Mossi, Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po



Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po,

Palazzo Mossi, Frassineto Po (AL)
Parco Fluviale del Po e dell’Orba


Le tracce che la natura e l’uomo hanno lasciato nei secoli sul territorio bagnato dal fiume Po tra Crescentino e la Lomellina, in un mosaico di ambienti dominato dall’acqua, vengono raccontate nel Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po a Frassineto Po.



Il percorso di Palazzo Mossi si snoda attraverso un viaggio nel tempo che prende le mosse molto tempo fa, quando la Pianura Padana era occupata dal mare. L’acqua ci accoglie, da quella tiepida del grande golfo padano che cinque milioni di anni fa bagnava le isole del Monferrato, a quella lenta e a volte devastatrice del Grande Fiume e dei suoi affluenti, a quella imprigionata nelle geometrie luccicanti della risaia.
 


 
Alla via d’acqua che scandisce tutto il percorso del Centro si affiancano le vie terrestri che attraversano il territorio, in primo luogo la strada romana che univa in epoca imperiale Augusta taurinorum a Ticinum, le future Torino e Pavia. Grandi pannelli, fumetti, video, scenografie, pitture murali e diorami raccontano questo territorio ricco di storia e di biodiversità.
Per informazioni e visite: tel. 038484676 - cell. 3358001549
 




 

giovedì 14 aprile 2016

Epilogo del corso di Acquerello 2015-2016 UNITRE sezione Alpignano-Pianezza


Si è da poco concluso il corso di Acquerello presso la sezione di Alpignano-Pianezza dell'Università delle Tre Età (UNITRE), che ha visto anche quest'anno amici di lunga data e nuove leve, inforcare i pennelli e darsi da fare da novembre ad aprile. I risultati sono buoni e si vedono anche dalle foto dei loro lavori realizzati sia dal vivo riproducendo soggetti di natura varia, come ortaggi, frutta, foglie e piume, o riprodotti da materiale fotografico. Un grazie di cuore a tutti i partecipanti sicuro di incontrarli ancora per nuove avventure acquerellose:   Daniela Rizzardo, Franca Scamorcia, Gilberto Ardito, Enza Leone, Monica Falchero,  Gabriella Palumbo, Roberta Albarella, Roberto Zannini,  Sandra Arena, Leonildo Bini,  Angela La Penna,  Patrizio Donati, Mario, Liliana e Luciana.

Daniela Rizzardo

Angela Lapenna

Leonildo Bini

Patrizio Donati

Leonildo Bini

Roberto Zannini

Mario

Roberta Albarella

Franca Scamorcia

Gil Ardito

Patrizio Donati

Luciana

Daniela Rizzardo

Franca Scamorcia

Roberto Zannini

Daniela Rizzardo

Sandra Arena

Roberta Albarella

Daniela Rizzardo

Enza Leone

Franca Scamorcia

Sandra Arena

Leonildo Bini

Luciana

Monica Falchero

Monica Falchero

Sandra Atrena

Monica Falchero

Gil Ardito

Gabriella Palumbo