lunedì 13 marzo 2017

Vademecum del perfetto Orchid-Watcher



Vademecum del perfetto Orchid-Watcher
Ricercatori di orchidee la stagione è cominciata, chiappe all’aria in mezzo ai prati a cercare le meraviglie! Ecco qualche suggerimento sui materiali  che il perfetto Orchid-Watcher non può dimenticare!!



1)    Binocolo, indispensabile per la ricerca a lungo raggio dove l’occhio non arriva.
2)    Cartina geografica dettagliata, scala 1:25000/10000. Non sempre il GPS-georeferenziatore  riesce a funzionare in natura soprattutto in ambienti coperti come i boschi, risulta allora indispensabile una cartina dettagliata per localizzare correttamente il punto in cui ci troviamo noi e le orchidee.
3)    Cartina geologica, fondamentale per non perdere tempo in terreni poco idonei per talune specie:  molte orchidacee amano il calcare altre i terreni acidi.
4)    Macchina fotografica, anche una piccola compatta va bene per documentare la presenza di orchidacee purché munita di un buon super-macro.
5)    Lentino ottico, per osservare da vicino alcuni  particolari di micro-morfologia che a occhio nudo non sono apprezzabili.
6)    Quaderno per appunti, per segnare le specie osservate durante l’escursione effettuata, magari suddividendole per stazione ed inserendo il maggior numero di dati possibili (esempio: località, altitudine, ambiente, fenologia, esposizione ecc.)
7)    Un metro per misurare fiori, pianta, stazione ecc.
8)    GPS, per georeferenziare con precisione la stazione scoperta, in caso di assenza di segnale (nei boschi per esempio) utilizzare la cartina geografica.
9)    Una guida illustrata sulle orchidee spontanee
10) Altri accessori utili per godere della giornata al meglio: un panino e una birretta in buona compagnia!



Qui sul sito ARPA Piemonte potete scaricare la nuova carta geologica del Piemonte ad alta risoluzione: Nuova carta Geo-Piemonte
Qui sul sito dell’ISPRA potete consultare le carte geologiche in scala 1:100000 di tutto il territorio nazionale:
Carta Geologica d'Italia




Carta Geologica d'Italia 1:100000

Per la guida da utilizzare sul campo segnaliamo il volume:
"Orchidee del Piemonte, atlante e guida al riconoscimento" 
A. Isaja, L. Dotti, D. Bombonati 
Edizioni Boreali 2017
Quasi 300 pagine ricche di disegni,  fotografie e la  distribuzione cartografica delle 86 specie presenti nel territorio regionale!
 

Orchidee del Piemonte, atlante e guida al riconoscimento
A. Isaja, L. Dotti, D. Bombonati

Non dimenticate di scrivere  su un quaderno il maggior numero possibile di informazioni ed eventualmente disegnare dettagli sul portamento della pianta, sul fiore o altri particolari che vi hanno colpito durante l'osservazione in natura.


Lorenzo Dotti, quaderno di campo




Nessun commento:

Posta un commento