venerdì 1 giugno 2018

Ex Convento di Sant'Antonio, Isola di Capraia


Ero poco più che ragazzo la prima volta che ho messo piede a Capraia, era l’estate del 1978 e il complesso dell’ex Convento di Sant’Antonio già allora mi fulminò, per l’architettura, la posizione dominante sulla lingua di terra della Punta del Ferraione dove lo sguardo spazia tra mare e cielo abbracciando il paese il porto e il forte, e per il suo stato di degrado che come le rughe sulla pelle di un vecchio lo rendevano ancor più affascinante.
Le rughe sono diminuite grazie all’associazione Amici della Chiesa di S. Antonio in Capraia e al Comune di Capraia che negli anni hanno saputo fermare il degrado e cominciare il lungo lavoro di restauro e messa in sicurezza del magnifico complesso.  
L’Ex Convento di Sant’Antonio sarà uno dei protagonisti del corso di acquerello “en plein air” che si svolgerà a Capraia dal 14 al 21 luglio. Questo il link diretto al programma del corso: Dipingere Capraia
Qui sotto alcuni acquerelli realizzati nel corso degli anni dal vivo dentro e fuori la Chiesa di S. Antonio. 





Nessun commento:

Posta un commento