lunedì 6 aprile 2015

Les poissons de Vincent Fossat peintre naturaliste

Dipingere pesci non è facile non tanto per le forme quanto per i complessi colori cangianti  e le trasparenze che ne attraversano la superficie.

Vincent Fossat, acquerello

Gli acquerelli dei  pesci di Vincent Fossat sono tra le più belle e realistiche rappresentazioni ittiologiche realizzate nell’800. Il segreto? Vincent Fossat  li ha dipinti dal vivo sulla spiaggia del litorale di Nizza appena pescati e senza perdere tempo  per riportare  sulla carta quei fantastici colori che col passare delle ore avrebbero  perso  smalto e freschezza.

Vincent Fossat mentre dipinge sulla spiaggia di Nizza,
acquerello di Franck Rainaut
 

Di lui disse l’illustre naturalista Théodore Monod “ Fossat è un grande artista e osservatore scrupoloso che guadagna cinque franchi al giorno per creare l’immortale”.
Vincent Fossat, acquerello
 La vita e l’opera di  Vincent Fossat (1822-1891) è strettamente legata a quella del naturalista, botanico, micologo nizzardo Jean Baptiste Barla (1817-1896) che fu  Direttore del Museo di Scienze Naturali di Nizza dal 1865. L’incontro con Barla  sarà decisivo e metterà in luce tutte le sfumature del suo talento: in 36 anni di collaborazione Fossat realizzerà 6350 acquerelli di piante e funghi della Provenza, e 450 acquerelli di pesci del litorale nizzardo.
Vincent Fossat, acquerello


Vincent Fossat, acquerello


Vincent Fossat, acquerello


Vincent Fossat, acquerello
Vincent Fossat, acquerello


Vincent Fossat, acquerelo


Vincent Fossat, acquerello


Vincent Fossat, acquerello
Di Fossat sono anche le splendide litografie da lui incise e dipinte per l’opera “Flore illustrée de Nice et des Alpes-Maritimes : iconographie des orchidées” J.B. Barla 1868,  tra le quali la Barlia robertiana, genere dedicato dal  botanico palermitano Filippo Parlatore al suo amico Barla.
Barlia robertiana dal volume di J.B.Barla
“Flore illustrée de Nice et des Alpes-Maritimes : iconographie des orchidées”


Orchis purpurea dal volume di J.B. Barla
“Flore illustrée de Nice et des Alpes-Maritimes : iconographie des orchidées”

Vincent Fossat, acquerello (a sinistra) e litografia  (a destra) di Serapias neglecta dal volume
“Flore illustrée de Nice et des Alpes-Maritimes : iconographie des orchidées”

 
Vincent Fossat, acquerello
 Qui potete sfogliare la  “Flore illustrée de Nice et des Alpes-Maritimes : iconographie des orchidées” J.B. Barla:   
Flore illustrée de Nice et des Alpes-Maritimes : iconographie des orchidées

Gli acquerelli naturalistici di Vincent Fossat sono conservati presso il Museo di Storia Naturale di Nizza, qui potete sfogliarne una ricca selezione : Acquerelli di Vincent Fossat

Vincent Fossat, acquerello

Vincent Fossat, acquerello
 
 
 
 
 
 

 

2 commenti:

  1. splendidi, grazie! i pesci sono molto meglio di quelli di Ligozzi. Le orchidee, strepitose.

    RispondiElimina